Gazzetta di Verona.it  
Home

Ambiente

Cronaca Appuntamenti

Cultura

Mercatino
   
Cultura  - Articoli  2020 
   
 
Profezia e potere



Adonis
Profezia e potere
Conversazioni con Houria Abdelouahed

Traduttore: Sergio Levi
Parma, GUANDA, 2020, pp. 240, euro 18,00



03.03.20 - Ali Ahmad Sai'id Esber, questo il vero nome di Adonis, è uno dei più importanti poeti e intellettuali del mondo arabo. Nato in un villaggio siriano nel 1930 da una famiglia di origine contadina, ha compiuto gli studi universitari a Damasco laureandosi in Filosofia. Successivamente si è trasferito a Beirut dove ha lavorato come insegnante e giornalista, poi a Parigi.

L’esegesi coranica e il corpo agiografico musulmano hanno reso la figura del profeta Maometto un riferimento assoluto per l’islam. Sulle bandiere dell’Isis si legge la frase "Dio è Messaggero di Maometto". Ma come può Dio diventare Messaggero del proprio profeta? È questa la domanda da cui riparte il dibattito tra Adonis e la psicoanalista Houria Abdelouahed, un confronto che mira a dimostrare come in questa religione la nozione stessa di profezia, con i suoi aspetti simbolici e i dogmi religiosi, sia utilizzata al fine di camuffare e sorreggere le strutture del potere.

Per farlo Adonis svela come mistificazioni, omissioni e imposizioni abbiano permesso alle leggende di mescolarsi alla Storia fino a diventare realtà. Ed è quando Storia e leggenda divengono indistinguibili, sostiene, che si genera una violenza ai danni del pensiero, che fa da sfondo a quella fisica.

Dopo Violenza e islam – che ha messo a fuoco il fallimento della Primavera araba, gli attentati terroristici e la nascita dell’Isis – Adonis prosegue il tentativo di elaborare una comprensione oggettiva dell’islam, che permetta di distinguere tra "chi legge il Corano per interesse personale e chi per avvicinarsi a Dio". Adonis è diretto e accusa: "Le religioni portano guerra: combattiamole con ateismo e poesia. I monoteismi spingono all'odio. I libri sacri servono solo a giustificare il potere dei dittatori che l'Occidente ama tanto". La sua poesia, nutrita di suggestioni filosofiche e metafisiche, si affida a una scrittura purissima, di intonazione profetica.

L'autore. Tra le raccolte edite in Italia: I canti di Mihyar il damasceno (Mondadori, 2017), Desiderio che avanza nelle mappe della materia (San Marco dei Giustiniani, 1997) e Memoria del vento (Guanda, 1998).
Tra i saggi pubblicati in Italia: La preghiera e la spada (Guanda, 2002), La musica della balena azzurra (Guanda, 2005), Oceano nero (Guanda, 2006), Violenza e Islam. Conversazioni con Houria Abdelouahed (Guanda, 2015) e Profezia e potere (Guanda, 2020).  Nel 2002 gli è stato conferito il premio Ennio Flaiano per la letteratura, sezione poesia. Adonis é considerato uno dei favoriti per l'assegnazione del Premio Nobel per la Letteratura. (red)

Indice  Articoli

Redazione online gazzettadiverona.it
 
 
   
 Indice  ArticoliHome  
   
 

Ti interessa creare
un'associazione culturale
a Isola Rizza (Vr)?
Chiama il 345 9295137

------------------------------------


Ti piace fotografare?
invia le tue immagini
a Gazzettadiverona.it



Info commerciale

elettrotecnica Vaccari
Impiantistica elettrica Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni illuminotecniche Soluzioni, prodotti
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati e cablaggi strutturati
 +39/336/810434 - 348/2247152 fax +39/045/7103381  eltvac@email.it