Cronaca  - Articoli  2016    2015    2014   2013  2012    2011
   
 
Verona. Domenica 20 marzo alla Gran Guardia
Telethon: esperti a confronto sulle malattie degli occhi.
La retina artificiale
17.03 - “Retina Italia onlus chiama Telethon” è il convegno che si terrà domenica 20 marzo dalle 9,30 alle 13,30 alla Gran Guardia in Piazza Bra n. 1. La retinite pigmentosa è una malattia di origine genetica che riguarda oltre 20.000 persone solo in Italia. Porta alla perdita progressiva della vista in età adulta e rappresenta la prima causa di cecità. Numerosi i personaggi del mondo dello spettacolo che ne sono stati colpiti tra questi Annalisa Minetti, cantante e atleta paralimpica.
A oggi la Fondazione Telethon ha investito oltre 4 milioni di euro per far progredire la ricerca scientifica sulla retinite pigmentosa.

In Veneto attualmente è in corso una sperimentazione per la messa a punto di una retina artificiale. Si tratta di un dispositivo innovativo (una sorta di “occhio bionico”) che presenta molti vantaggi rispetto alle protesi retiniche esistenti ad esempio non deve essere alimentato, non produce calore, è biocompatibile, ecc.

I disturbi della vista. La retinite pigmentosa fa parte dei disturbi della vista di origine genetica su cui la Fondazione Telethon ha sostenuto numerosi studi. In particolare sono 93 i progetti finanziati in tutta Italia fino a oggi per far progredire la ricerca sulle malattie genetiche dell’occhio (18 sono attualmente in corso) per un totale di 25,3 milioni di euro. In Veneto sono stati sostenuti 14 progetti di cui 6 attualmente in corso) per un totale di 5,2 milioni di euro. A Verona, in particolare Telethon ha sostenuto 3 progetti (di cui 1 in corso curato dalla professoressa Barbara Cellini, su Atrofia girata della coroide e della retina) per un totale di circa 209mila euro.

Al convegno interverranno: Maurizio Mete (Ospedale Sacro Cuore - Don Calabria di Negrar) che sta lavorando al progetto per sviluppare la retina artificiale fotovoltaica; Valeria Marigo (Università di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Scienze della Vita) che parlerà delle terapie neuroprotettive per la cura di questa patologia; Enrico Maria Surace (Istituto Telethon di Pozzuoli) che illustrerà nuove prospettive di cura attraverso la terapia genica

La Fondazione Telethon in Veneto ha sostenuto complessivamente dal 1992 a oggi 322 progetti sulle malattie genetiche rare in 15 centri per un totale di circa 45 milioni di euro. Nella città di Verona sono stati supportati in questi anni 57 progetti in 3 centri per circa 3,2 milioni di euro.
 Indice  Articoli
Redazione online gazzettadiverona.it
 
 
   
 Indice  ArticoliHome  
   
 

Ti interessa creare
un'associazione culturale
a Isola Rizza (Vr)?
Chiama il 345 9295137

------------------------------------


Ti piace fotografare?
invia le tue immagini
a Gazzettadiverona.it



Info commerciale

elettrotecnica Vaccari
Impiantistica elettrica Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni illuminotecniche Soluzioni, prodotti
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati e cablaggi strutturati
 +39/336/810434 - 348/2247152 fax +39/045/7103381  eltvac@email.it