Territorio    2013    Indice    
 
   
Belluno. Aperta la variante di Piz e Gron a Sospirolo  

06.05 - Aperta la nuova Variante di Piz e Gron, che collega le Strade Provinciali n. 12 e n. 2 nel Comune bellunese di Sospirolo passando all’esterno delle due frazioni. L'opera era attesa da circa trent'anni.

La Variante consiste in un nuovo tratto stradale, della lunghezza complessiva di circa 1400 metri, che partendo ad ovest dell’abitato di Piz lungo la SP 2 e si ricollega alla S.P. 12 ad est dell’abitato di Gron, prima della località Belvedere, mediante una rotatoria. La sezione stradale ha piattaforma larga complessivamente 10 metri ed è composta da 2 corsie di 3 metri e mezzo ciascuna, una per senso di marcia, con banchine laterali di un metro e mezzo.
La rotatoria in corrispondenza del collegamento con la S.P. 12 ha un diametro esterno di 58 metri e un anello circolatorio di 7 metri e mezzo.

Fino all’intersezione con la strada comunale di accesso agli impianti sportivi, per un totale di circa 240 metri, il tracciato si sviluppa in leggero rilevato, per poi passare in leggera trincea fino all’ingresso del viadotto che attraversa il torrente Mis (tratto di circa 300 ml).

E’ stato anche realizzato l’adeguamento in sede del tracciato della comunale di accesso agli impianti sportivi, con rettifica di un tratto di 60 metri e la realizzazione di un nuovo ponticello di scavalco del Rio esistente. Tale strada ha due corsie di marcia larghe ciascuna 3 metri e banchine laterali di mezzo metro. In prossimità dell’intersezione con la strada comunale è stato realizzato un sottopasso di tipo agricolo collegato alla viabilità secondaria, con larghezza interna di 4 metri e un’ altezza di 3 metri e 60 centimetri.

Al sottopasso si accede mediante due rampe costituite parzialmente in terra rinforzata ed in muri in cemento armato gettati in opera nei tratti più alti a ridosso del sottopasso. Per l’attraversamento del torrente Mis è stato realizzato un viadotto di 200 metri, su quattro campate, con impalcato in struttura mista acciaio calcestruzzo. Dopo il viadotto sul Torrente Mis la strada prosegue in rilevato per circa 340 metri fino alla nuova intersezione con la S.P.2 “della Valle del Mis”. In prossimità della spalla destra del ponte è stato inoltre realizzato un sottopasso largo 3 metri e mezzo e alto 4 metri e mezzo che consente il nuovo accesso all’impianto di troticoltura e ai fondi agricoli. (Red)

 
Redazione online
Ti potrebbe interessare    Indice  Articoli 
 
 
Indice  Articoli  Home
 
 

Ti interessa creare
un'associazione culturale
a Isola Rizza (Vr)?
Chiama il 345 9295137

------------------------------------


Ti piace fotografare?
invia le tue immagini
a Gazzettadiverona.it



Info commerciale

elettrotecnica Vaccari
Impiantistica elettrica Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni illuminotecniche Soluzioni, prodotti
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati e cablaggi strutturati
 +39/336/810434 - 348/2247152 fax +39/045/7103381  eltvac@email.it