Heos.it  Curiosità   2017 

 

 

 
 
"Baruffe" tra scienziati


04.05.17 - Il grande scienziato Albert Einstein scoprì la teoria della relatività generale basandosi su considerazioni puramente teoriche. Attraverso esperimenti concettuali, cosiddetti "Gedankenexperimente", Einstein fu in grado di dedurre la teoria da principi primi traducendoli in concetti geometrici intuitivi. Le predizioni furono rapidamente confermate dagli esperimenti. La teoria era così convincente ed elegante che Einstein non ebbe dubbi che fosse corretta tanto che disse: "Mi dispiacerebbe per Dio se la teoria non fosse corretta".

Lo sviluppo della meccanica quantistica invece fu molto più accidentato. Alla conferenza internazionale di Solvay del 1927 a Bruxelles, Niels Bohr, uno dei padri fondatori della meccanica quantistica, durante un acceso dibattito sulla natura controversa di questa teoria suggerì ad Einstein di smetterla "di dire a Dio cosa deve fare".

Vedi
www.asimmetrie.it
 

Indice  Articoli
Redazione online gazzettadiverona.it
www.heos.it  by Umberto Pivatello Isola Rizza (Vr) Italy
 
 
 Home