Heos.it  Documenti    Febbraio 2016 

 

 

 
 
Ai confini del Sistema Solare: Hubble scopre una luna attorno
al pianeta nano Makemake


 In questa immagine Hubble rivela la presenza di una luna attorno al pianeta nano Makemake. Il piccolo satellite,
che si trova appena al di sopra di Makemake è poco visibile perché è quasi perso nel bagliore del luminoso pianeta nano.
(Crediti: NASA, ESA e A. Parker e M. Buie SwRI)




27.04 - Scrutando alla periferia del nostro Sistema Solare, il telescopio spaziale Hubble della NASA ha individuato una piccolo, scura luna in orbita attorno a Makemake, il secondo più brillante gelido pianeta nano - dopo Plutone - nella fascia di Kuiper.

Sede di una vastissima riserva di materiale congelato residuo dalla costruzione del nostro sistema solare 4,5 miliardi di anni fa, la fascia di Kuiper è la culla anche di diversi pianeti nani. Alcuni di questi mondi hanno i loro satelliti, ma questa è la prima scoperta di un oggetto associato a Makemake, uno dei cinque pianeti nani riconosciute dall'Unione Astronomica Internazionale...

Le osservazioni sono state effettuate nel mese di aprile 2015 ma la scoperta è stata annunciata in questi giorni. La scoperta di una luna fornirà preziose informazioni sul sistema di un nano-pianeta. Misurando l'orbita della luna, gli astronomi possono ottenere una conoscenza approfondita della sua evoluzione. La luna - provvisoriamente chiamata S / 2015 e soprannominata MK 2 - è 1.300 volte più debole di Makemake. MK 2 è stato vista a circa 22.000 km dal pianeta nano, e il suo diametro è stimato essere di 170 km mentre quello di Makemake è di 1.470 km. Il pianeta nano, è stato scoperto nel 2005, e prende il nome dalla divinità creatrice del popolo Rapa Nui dell'Isola di Pasqua.

Vedi www.nasa.gov 


Indice  Articoli
Redazione online gazzettadiverona.it
www.heos.it  by Umberto Pivatello Isola Rizza (Vr) Italy
 
 
 Home