Heos.it  Documenti    Febbraio 2016 

 

 

 
 
In agitazione il lago termale di Prà di Lama, indaga l'INGV

/ingv_lago_termale_pra_di_lama_sorgenteNella foto il il lago termale di Prà di Lama
 e in primo piano la sorgente (google.it)



22.11 - Laghetto termale di Prà di Lama nel Comune di Pieve Fosciana (LU): da un po' di tempo si sta "innervosendo" più del solito con improvvisi abbassamenti del livello dell'acqua e con improvvise eruzioni di acqua fangosa.

Una storia di vulcanologia affascinante quanto intrigante iniziata nel lontano 1826 quando in quella località c'era solo un prato con una sorgente termale. Due anni dopo a ferragosto del 1828 - narrano le cronache dell'epoca - un boato terrorizzò gli abitanti delle vicine località mentre alla base della collina si sollevò una gran quantità d'acqua fangosa e forti odori sulfurei iniziarono a spargersi nella zona. Il laghetto si presentava così al mondo con le sue acque sulfurree a 37 gradi.

Adesso il laghetto è ritornato nuovamente alla ribalta della cronaca. A seguito di segnalazioni sui continui fenomeni di abbassamento del terreno e fratturazioni superficiali, accompagnati dalla conseguente estensione del lago,l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha effettuato un sopralluogo sul posto, insieme ai rappresentanti del Comune di Pieve Fosciana e della Regione Toscana. Durante i rilievi, il gruppo di esperti dell’INGV non ha rilasciato dichiarazioni sul fenomeno in atto, le cui cause potranno essere individuate solo a seguito di ulteriori misure e verifiche mirate a quantificare l'estensione areale, entità e velocità del processo di abbassamento del suolo. Riguardo alla possibilità che tali fenomeni siano di anticipo ad un evento sismico, l'INGV ribadisce "che al momento non esistono precursori sismici affidabili, che la zona è ad alta pericolosità sismica e che un terremoto anche forte può avvenire in qualunque momento, senza alcun segnale premonitore. Al momento, la rete sismica nazionale non ha rilevato alcun aumento della microsismicità di fondo caratteristica della zona". (red)

Vedi www.ingv.it 
 

Indice  Articoli
Redazione online gazzettadiverona.it
www.heos.it  by Umberto Pivatello Isola Rizza (Vr) Italy
 
 
 Home