Heos.it  Documenti    2020

 

 

 
L'Infn è l'unico partner non statunitense. Il progetto Usa è stato finanziato
con 115 milioni di dollari

Quantum computing, la guida è donna e siciliana




Nella foto, La direttrice del Centro SQMS Anna Grassellino accanto all’esperimento Dark SRF
 con gli scienziati del Fermilab Roni Harnik e a destra Alex Romanenko (marito)
(credit: L. ©Reidar Hahn, Fermilab)


26.06.20 - Il DOE, Department of Energy degli Stati Uniti ha finanziato con 115 milioni di dollari il nuovo centro dedicato al calcolo quantistico SQMS Superconducting Quantum Materials And Systems Center, coordinato dal Fermilab di Chicago.

L'esperimento mira a scoprire la natura della materia oscura nel nostro universo. E l'Italia che ci azzecca? Ci azzecca In pieno. Il SQMS è guidato dalla siciliana (Marsala) Anna Grassellino, sposata, tre figli.

Al progetto partecipa l’INFN, unico partner non statunitense, che contribuirà con il suo know-how scientifico e tecnologico e che, grazie a un finanziamento di circa 1,5 milioni di dollari, realizzerà anche una facility per dispositivi quantistici nei suoi Laboratori Nazionali del Gran Sasso.

L’annuncio è stato dato oggi, 26 agosto, congiuntamente dalla Casa Bianca – Office of Science and Technology Policy, dalla NSF National Science Foundation e dal DOE.

Vedi www.infn.it 
 


Indice  Articoli

Redazione online gazzettadiverona.it
www.heos.it  by Umberto Pivatello Isola Rizza (Vr) Italy
 
 
 Home