Heos.it  Documenti    2020

 

 

 
Le osservazioni di "GW Orionis" a 1.300 anni luce dalla Terra sono state fatte dall'European Southern Observatory

Scoperto un sistema solare inclinato e multipiano
tipo Tatooine di Star Wars

L'anello interno
di GW Orionis
 (credit: eso.org)

04.09.20 - Identificati gruppi di stelle denominati GW Orionis che possono lacerare il disco di formazione planetaria, lasciandolo deformato e con anelli inclinati. Ciò significa che all'interno di anelli inclinati in dischi ripiegati intorno a stelle multiple possano formarsi sistemi solari multipiano con pianeti esotici, forse non diversi da Tatooine di Star Wars. I risultati di queste osservazioni sono stati resi possibili grazie al VLT (Very Large Telescope) dell'ESO (European Southern Observatory) e ad ALMA (Atacama Large Millimeter/submillimeter Array).

In altre parole là fuori - a poco più di 1.300 anni luce di distanza da noi nella costellazione di Orione - c'è un sistema solare multipiano formato da tre stelle e un disco deformato e spezzato che le circonda. Si tratta di un sistema solare completamente diverso dal nostro che invece è sorprendentemente piatto, con i pianeti che orbitano tutti sullo stesso piano.

"Le nostre immagini rivelano un caso estremo in cui il disco non è affatto piatto, ma è deformato e ha un anello disallineato che si è staccato dal disco", afferma all'eso.org Stefan Kraus, professore di astrofisica all'Università di Exeter nel Regno Unito e a capo della ricerca i cui risultati vengono pubblicati sulla rivista Science. L'anello disallineato si trova nella parte interna del disco, vicino alle tre stelle.

La ricerca, durata oltre 11 anni, rivela che questo anello interno contiene polvere in quantità pari a 30 masse terrestri, che potrebbe essere sufficiente a formare nuovi pianeti che percorreranno orbite molto oblique intorno alla stella. Poiché più della metà delle stelle in cielo nascono con uno o più compagne, ciò solleva una prospettiva entusiasmante per gli astronomi: nello spazio potrebbe esserci popolazioni sconosciute di esopianeti che orbitano inclinati intorno alle loro stelle. (red)


vedi

www.eso.org
 


Indice  Articoli

Redazione online gazzettadiverona.it
www.heos.it  by Umberto Pivatello Isola Rizza (Vr) Italy
 
 
 Home